giovedì 14 marzo 2013

Premio Liebster Award



Premio Liebster blog award.
Con orgoglio inserisco questo post nel blog per ringraziare le 4 colleghe bloggers che hanno premiato il mio piccolo angolino di consigli e critica letteraria. E sono: Giovanna di Confession of a small town bookaholic-reading at 5 of clock, Izi e Effy di Emozioni d’inchiostro, Marina di Terre di Arret, Myriam di Le Passioni di Brully, Linda Bertasi Blog, Il Blog di Rossana Lozzio, Lost in a real good book e Il Volo della fantasia.
Bene, in cosa consiste il premio? Liebster award è stato ideato in Germania per sostenere i blog meritevoli con meno di 200 followers, quindi grazie a tutti di aver pensato a me. In basso trovate le risposte alle 11 domande poste da ogni blog che mi ha nominato (quindi 44 *.*) in più 11 chicche su di me, i blog che secondo me hanno meritato il premio e le 11 domande a cui dovranno rispondere a loro volta. In alcune risposte ho anche citato amici autori ;) Tutto chiaro? Ma certo che sì, allora tuffiamoci!!!

Domande del blog Confession of a small town bookaholic - Reading at 5 of clock
1. Il personaggio che vi ha fatto sorridere di più?
Milena Costa, protagonista di Amori e Pasticci su Facebook di Valentina Cavallaro. Ironica, goffa e simpaticissima.
2. E quello che vi ha fatto innervosire di più? (O che avete odiato)
Amanda, protagonista del libro L’amore quando c’era di Chiara Gamberale. Insopportabile e inconcludente come del resto il libro.
3. Il libro che avete amato e odiato? (Odiato è ovvio perché u.u)
Nessuno sa di noi di Simona Sparaco. Libro bellissimo, storia appassionante ma da leggere a tappe perché spesso troppo minuzioso in dettagli a volte superflui e irritanti per questo.
4. Quando leggete solitamente bevete qualcosa? Caffè, cioccolata, tè?
Acqua e raramente succhi.
5. Qual è stato il primo libro che avete letto e che ricordate?
Va dove ti porta il cuore di Susanna Tamaro.
6. Il libro che vorreste consigliare a chi vi sta leggendo?
Mancarsi di Diego De Silva
7. Quando entrate in libreria qual è il primo settore in cui vi recate?
Novità.
8. Cosa vi piace della lettura (come hobby)?
Entrare in un mondo dove non si è osservati ma si è soltanto spettatori.
9. Avete un libro nel cassetto?
Eh, hai voglia!!! Ne ho scritti tre, uno appena pubblicato e due di prossima pubblicazione. Già iniziato il quarto ;)
10. Preferite leggere d'inverno, vicino ad un camino con una bella coperta e una cioccolata calda o d'estate su una spiaggia assolata e solo il rumore a farvi compagnia?
Preferisco leggere d’inverno, a letto; leggo molto anche d’estate ma mai in spiaggia.
11. Siete soliti ascoltare musica durante le vostre letture? O non volete distrazioni?
Mai, seppur piacevolissima a volte la musica distrae e diventa un piccolo rumore se si è concentrati in altro. Il silenzio aiuta a compenetrarsi nei personaggi.

Domande del blog Emozioni d’inchiostro
1. Un libro un'emozione… quale libro ti ha suscitato rabbia? Come mai?
Un burqa per amore di Reyes Monforte l’ho iniziato e divorato ma, verso la fine, ho dovuto stopparlo. Mi sono calata troppo nella donna e la rabbia per la sua situazione non mi ha permesso di proseguire la lettura. Prima o poi mi farò forza e lo terminerò.
2. Esiste un libro che ti abbia fatto piangere? Perché?
Molti libri mi hanno commossa, è il vanto di una buona lettura. L’ultimo per cui mi sono sorpresa in lacrime è stato Innamorarsi a New York di Melissa Hill, titolo che fa pensare ad un libro romantico e sciocco ma è tutt’altro, ve l’assicuro.
3. Qual è il libro più importante per voi che avete recensito e perché è così importante?
Sinnerman di Sonia Paolini, trovo che sia un ottimo romanzo, scritto molto bene e credo che l’autrice farà mota strada. È importante proprio perché credo nel suo talento e spero che da emergente diventi affermata, se lo merita.
4. Un libro un colore… assegnate uno dei colori scelti da noi a una sensazione e a un libro spiegando perché…
ROSSO - ARANCIONE - BLU - NERO - VIOLA – VERDE
Scelgo il nero, ricordando la tristezza che mi ha trasmesso il libro Da quando non ci sei di Louise Candlish.
5. Quando comprate un libro, lo fate lasciandovi guidare dalle emozioni, dalle recensioni lette o da altro?
Assolutamente dall’istinto. Lo so che non è una mossa intelligente ma io adoro le copertine e se un libro ne ha una orrenda non riesco a comprarlo a meno che non goda di ottima fama. In genere non leggo le recensioni altrui prima di comprarlo perché mi piace avere una mia opinione senza lasciarmi influenzare dagli altri.
6. Quando entrate nella vostra libreria di fiducia in che Reparto andate e perché?
Reparto novità perché devo scoprire cosa c’è di nuovo nell’aria.
7. Avete mai provato a prendere un libro che non era il vostro genere e amarlo all'impazzata? se sì, quale?
Sì, Il libro segreto delle sirene di P. C. Cast. Assolutamente non nelle mie corde eppure ho apprezzato non solo il libro ma la cultura dell’autrice che spaziava dal fantasy al medioevo con facilità.
8. Un libro una vacanza… abbinate a ogni vacanza un libro e spiegate perché...
MARE - MONTAGNA - LAGO - CASA
Al mare associo una lettura leggera (perché il sole che picchia non mi fa concentrare) quindi scelgo L’educazione delle fanciulle di Franca Valeri e Luciana Littizzetto. In montagna facciamo un bel libro appassionante come Una casa di petali rossi di Kamala Nair. Lago e casa mi sembra uguale per me visto che abito a due passi dal lago quindi le unisco in un’unica risposta con Ti amo, ti odio, mi manchi di Niamh Greene, un romanzo di formazione.
9. Qual è la frase che vi sprigiona più emozioni?
Più che la frase, la parola “segreto”. Non resisto ad alcun libro se ha questa parola nella sinossi!!!
10. Preferite ricevere un libro per regalo o sceglierlo personalmente? Come mai?
Preferisco sceglierlo personalmente ma se la persona in questione mi conosce non può sbagliare.
11. C'è un personaggio dei vostri libri che avreste voluto fosse reale? Quale e perché? Cosa ci avreste fatto?
Beh rispondo tirando in ballo un mio libro A scuola con portamento. Vorrei che Sharon – l’arpia della scuola – fosse in carne ed ossa per fargliene un paio di quelle che combina a Cristina, la mia protagonista.

Domande del blog Terre di Arret
1. Qual è il primo libro che ti viene in mente?
Sorelle di Ellie Campbell
2. Ti ricordi quale è stato il primo libro che hai letto?
Va dove ti porta il cuore di Susanna Tamaro
3. Film preferito?
Piccole donne, 1949
4. Ultimo film o telefilm visto in tv
Desperate housewives
5. Sai cucinare?
Ovvio!!!
6. Hai una specialità artistica o ti piacerebbe averla?
Assolutamente zero specialità artistiche ma forse, sotto sotto, so disegnare e probabilmente potrei essere una brava autrice di libri, questo non spetta a me dirlo...
7. Cartone animato preferito?
Eh qua andiamo ai tempi remotissimi... rispondo ancora con Piccole donne.
8. Un personaggio di un libro che non riesci a toglierti dalla testa?
Più che un personaggio del libro è un personaggio televisivo che ha scritto la sua autobiografia parlando di un tema attualissimo come la depressione ossia Veronica Pivetti.
9. Se fossi una creatura immaginaria quale saresti?
Una fatina buona che ti toglie sempre dai guai
10. Se potessi viaggiare nel tempo in che epoca ti recheresti?
Per un breve soggiorno di mezza giornata potrei rispondere nel 1800 per conoscere dal vivo l'imperatrice Elisabetta e constatarne la bellezza ma soprattutto per dirle che ci hanno martellato (per usare un termine gentile) con i film interpretati dalla bellissima quanto inquietante Romy Schneider.
11. Bianco o Nero?
Bianco bianco bianco!!!

Domande del blog Le passioni di Brully
1.Il tuo genere letterario preferito.
Narrativa femminile.
2.Su che libro hai fatto la tua prima recensione?
La prima recensione del blog è stata “Quel ridicolo pensiero” di Simona Giorgino.
3.Dolce o salato?
Salato forever!!! Anche se vado matta per la cioccolata!
4.Il tuo sogno nel cassetto.
La felicità!!!
5.Cartaceo o ebook?
Boh? È lo stesso, prima ero in fissa con il cartaceo ma sei ha un buon lettore ebook va bene anche il virtuale.
6.Ti piacerebbe essere immortale?
Ma no, scherzi? Sai che noia ;)
7.Che colore detesti?
Il viola acceso quasi quanto l’arrancione.
8.Un ricordo piacevole d'infanzia.
Eh ce ne sono tanti, vediamo un po’… le gite fuori porta e al mare con papino e il resto della banda.
9.Preferisci i capelli lisci o ricci?
Capelli ricci, il liscio mi fa effetto Mortisia :P
10.Un libro che hai lasciato perché non riuscivi a finire.
Falli soffrire, gli uomini preferiscono le stronze di Sherry Argov. Potevo dare io consigli a lei :D
11.Un libro che non smetteresti mai di leggere.
Ce ne sono tanti, sai? Beh come nelle altre domande del blog il titolo che dirò appare in tutte le sue forme (film, cartone e libro) perché mi ricorda la mia infanzia e la mia famiglia, quindi Piccole Donne di Louisa May Alcott.

Domande di Linda Bertasi blog
1. Qual è il libro le cui parole riecheggiano ancora dentro di te?
Ehm se devo proprio essere sincera, in testa ho le parole di un mio libro “Dove osano le farfalle” che uscirà a breve. Sarà perché ho appena terminato di editarlo ma il capitolo finale è ricco di suggestioni e ancora ne avverto il dolore di quando ho creato l’ambientazione e i dialoghi.
2. Quale personaggio è entrato nei tuoi sogni la notte?
Nicola di Mancarsi, un libro di Diego De Silva. La sua insoddisfazione dovuta all'annullamento verso una relazione sbagliata non mi ha fatto dormire la notte in cui l’ho letto.
3. Qual è l'ambientazione che più ti ha rapito?
Di certo l’alternarsi tra fantasy e medioevo che troviamo nell'opera Il libro segreto delle sirene di P. C. Cast.
4. Il libro che ti ha scioccato?
Bruciata Viva di Suad
5 Il miglior incipit?
Una casa di petali rossi di Kamala Nair
6. Il miglior finale?
Va dove ti porta il cuore di Susanna Tamaro.
7. Il primo libro che hai letto?
Va dove ti porta il cuore di Susanna Tamaro.
8. Devi salvare uno solo dei romanzi della tua libreria, quale scegli?
La lista dei desideri dimenticati di Robin Gold, devo assolutamente leggerlo ma non ne ho il tempo perché troppo impegnata con le recensioni richieste e con il lavoro.
9. L'autore di cui non puoi proprio fare a meno?
Beh non è un autore cult ma Sophie Kinsella perché devo ridere quando leggo e non mi faccio mai mancare un suo libro.
10. Il libro più breve in assoluto che hai letto?
Diario di bordo di Ramon Cortes.
11. Il libro che ti ha cambiato la vita?
Purtroppo devo ancora leggerlo, per quanti capolavori abbia già consumato nessuno mi ha cambiato la vita.

Domande dal Blog di Rossana Lozzio
1.   Scrivi di un genere soltanto o ti cimenti in più generi?
Scrivo solo narrativa, spaziando magari per fascia d’età.
2.   Se hai scelto di scrivere di un solo genere, ci spieghi perché?
Scrivo solo narrativa perché sono fermamente convinta che un autore debba restare coerente con il proprio modo di essere. Sono in pochi coloro che possono scrivere horror, fantasy e libri per bambini mantenendo sempre un livello alto.
3.   Se avessi potuto scrivere un libro di successo, quale sarebbe?
Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen.
4.   Quali caratteristiche bisognerebbe avere, secondo te, per potersi definire "scrittore"?
Introspezione, carisma, cultura e sapersi immedesimare nei personaggi assumendo vari modi di porsi e di discorrere.
5.   Giornalista o scrittore... meglio la prima o la seconda professione?
La seconda senza dubbio.
6.   Se potessi riportare in vita uno scrittore del passato, chi sceglieresti?
Lousa May Alcott.
7.   Esiste uno dei personaggi creati da te di cui potresti innamorarti?
Certo, in ogni mio libro c’è l’uomo perfetto che non è altri che mio marito.
8.   Se sì, ci racconti perché?
Ops! L’ho detto sopra…
9.   Chi ringrazieresti se vincessi un riconoscimento famoso e chi no?
Ringrazierei chi ha fatto in modo che lo vincessi… non ringrazierei chi ha speso le sue energie per invidiarmi.
10. Pensi mai di smettere di scrivere?
Potrei se non avessi più nulla da raccontare.
11. C'è uno scrittore esordiente/emergente che ammiri in modo particolare?
Lucilla Leone con il suo Indio. Una bella storia, ben raccontata e lei ha tanta grinta.

Domande del blog Il volo della fantasia
1) Domanda classica: quale libro porti nel cuore?
Il primo libro non si scorda mai, quindi Va dove ti porta il cuore di Susanna Tamaro.
2) Se potessi incontrare un autore, vivo o morto, chi sarebbe e cosa vorresti dirgli?
Louisa May Alcott, scrivi ancora qualche pagina perché il tuo modo di raccontare la famiglia mi commuove nonostante il passare dei secoli.
3) La frase più bella di un romanzo che hai letto?
Sono andata a prendere il libro perché a memoria non avrei saputo riportarla a dovere.
“Mi sedetti accanto a lui e mi appoggiai alla sua spalla. Poi, quello che avevo sperato accadesse, accadde. Ci baciammo al chiaro di luna. E in quel momento ne fui felicemente consapevole. Ecco, questa è casa.” Da Amore, zucchero e cannella di Amy Bratley.
4) Uno scrittore di cui non comprendi il successo?
Fabio Volo.
5) Quali sono le sensazioni che ti regala un buon romanzo?
Emozioni, qualunque esse siano positive o negative; un buon romanzo deve suscitare emozioni e non noia.
6) Quali gli ingredienti di un libri perfetto?
Pathos senza erotismo dettagliatamente descritto, riflessioni, avventura e mistero.
7) Leggi esordienti?
Certo ho un blog quasi esclusivamente per loro.
8) I libri che porteresti su un isola deserta? (non più di dieci)
Beh guardo un attimo in libreria quelli che non ho letto perché difficilmente salverei uno che ho già letto, non perché non lo meritino ma solo perché mi piace leggere sempre novità. (E comunque basterebbe portarmi l’ipad).
Così diversa da me e Eve Greene di Susan Fletcher e L’armadio dei vestiti dimenticati di Rikka Pulkkinen.
9) Come vedi il rapporto libri/cinema?
Pessimo, difficile rappresentare in un film ciò che l’autore avrebbe voluto. C’è sempre la mano del regista che stravolge tutto.
10) Lieto fine, finale struggente o fine aperta?
Finale aperto, forever!!!
11) Qual è la cosa che ti fa decidere sull'acquisto di un libro?
La copertina, lo so non è sensato ma io adoro le copertine. Anche la struttura ossia capitoli di 40 pagine l’uno mi fa capire che è prolisso e inconcludente fino a portarti alla noia e risalire verso la fine. Troppo una tortura.

Domande del blog Lost in a real good book
1. Il libro più bello che hai mai letto?
Sorelle di Ellie Campbell.
2. Dimmi il nome di uno scrittore sopravvalutato e il nome di uno sottovalutato
Sopravvalutato Fabio Volo, me lo ritrovo anche nelle citazioni facebookiane... Sottovalutato boh forse Federico Moccia, stanno tutti lì ad azzannarlo perché troppo infantile nei dialoghi e banale nelle storie e non comprendono che i suoi lavori sono diretti ad una fascia d'eta a cui quelle storie piacciono e servono per confrontarsi.
3. Qual è la tua citazione preferita presa da un libro?
Eheheh Va dove ti porta il cuore; io lo faccio sempre, non lascio che i miei piedi prendano il sopravvento sul cuore.
4. C'è un personaggio che vorresti essere?
Un personaggio di romanzi no ma un personaggio famoso sì. Per un giorno vorrei essere Audrey Hepburn.
5. Letteratura italiana o letteratura straniera?
Mi piacciono entrambe ma preferisco la nostrana perché sono convinta che ci sono troppi talenti ignorati di cui dovremmo andar fieri.
6. Preferisci i libri unici o le saghe?
Preferisco il libro unico perché la storia ha la sua conclusione; tuttavia non escludo le saghe.
7. L'esordiente migliore di cui hai letto finora?
Sonia Paolini e il suo romanzo Sinnerman.
8. Puoi rubare la carriera ad uno scrittore: chi scegli?
Ma la mia preferita, ovvio, Susanna Tamaro... poi gliela restituisco ;)
9. Libri in prestito o acquistati?
Acquistati, assolutamente acquistati. Non vorrei mai pensare dove si è trovato quel libro prima di finire tra le mie candide manine.
10. Qual è il genere letterario che prediligi?
Narrativa forever!!!
11. Meglio leggere o meglio scrivere?
Entrambe le cose... la prima mi rilassa, la seconda mi turba un po' perché impegnativa. Se proprio devo scegliere, allora scrivere.

11 cose su di me
1 amo il mare
2 odio insetti, molluschi, artropodi e mettiamoci pure i piccioni perché hanno un verso snervante XD
3 sono sposata :p
4 sono iperattiva
5 nervosa e a volte isterica
6 forte e determinate, non mi lascio calpestare
7 sensibile ma quando mi feriscono indosso una maschera di indifferenza ma poi riparto alla grande
8 amo la lettura, scrivere, cucinare e farmi strabellissima
9 sono allegra e credo nel potere magico di una sana risata, anche quando vorresti solo piangere
10 odio la falsità
11 credo nei valori, amicizia (vera), famiglia e amore

11 blog premiati
1 Io scrittore
2 Gilly in booksland
3 Hapy red book
4 Il blog di Chiara
5 Linda Bertasi blog
6 Il giornale di Roberto B.
7 Le passioni di Brully
8 I libri di Lo
9 Lost in a real good book
10 Stella Magazine
11 Paperplane the flying words

Ecco cosa dovranno fare.
- Ringraziare i blog che ti hanno assegnato il premio citandoli nel post
- Rispondere alle undici domande poste dal blog stesso
- Scrivere undici cose su di te
- Premiare, a tua volta, undici blog con meno di 200 followers
- Formulare altre undici domande a cui gli altri blogger dovranno rispondere
- Informare i blogger del premio assegnato.

E queste son le mie domande!!! Bacini ;)

Le mie domande
1 Di quante pagine era il libro più consistente che avete letto?
2 Vi siete mai presi una cotta per un personaggio maschile di un libro (o anche femminile perché no :P)?
3 Qual è il libro che vi ha fatto ridere di più?
4 E quello che invece vi ha fatto piangere consumando un pacchetto di fazzoletti?
5 Vi siete mai ritrovate in un personaggio uguale a voi in tutto?
6 Quale libro possiede la copertina più bella in assoluto?
7 Qual è il primo libro che avete letto?
8 Quale libro avete chiuso dopo poche pagine e riposto in un angolo invisibile della libreria?
9 Di quale libro avreste cambiato il finale?
10 Quale libro consigliereste?
11 E quale sconsigliereste?

7 commenti:

  1. Grazie mille cara, ricambio con molto piacere! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. http://lindabertasi.blogspot.it/2013/03/e-con-orgoglio-che-pubblico-questo-post.html
      Ecco fatto! <3

      Elimina
  2. Ciao cara! Grazie per aver pensato a me :)

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Grazie mille per avermi premiata! :)
    Vieni a rispondere anche alle mie domande!

    RispondiElimina